A pochi giorni dalla diffusione dei dati IFPI sul mercato discografico a livello globale, che confermano quanto la musica digitale sia in crescita ovunque determinando prospettive di ulteriore miglioramento, viene confermato anche il trend del vinile che persegue ancora in una direzione positiva in Italia come nel resto del mondo.

Global_Caart

 

Il mercato del vinile infatti, corrisponde oggi al 2% dei ricavi globali e ha fatto registrare una crescita del 54,7% nel 2014. L’Italia riflette in pieno tale tendenza, registrando nello stesso anno una crescita del +84% del vinile che corrisponde ormai al 3% del mercato fisico.

LPsVinyl

La classifica Top of The Music relativa alla vendita dei vinili in Italia nel 2014, vede tra gli album più venduti dei titoli storici oltre che alcune tra le proposte inedite dello scorso anno:

VinylChart

L’industria musicale è sempre più in grado di fornire un’offerta varia a seconda di quelle che sono le specifiche esigenze o richieste dei consumatori: gli amanti del vinile hanno oggi ancora la possibilità di coltivare la loro passione attingendo a cataloghi musicali sempre più vasti, nei quali è possibile  ritrovare le copertine storiche, ma anche e sempre più alcune nuove uscite di artisti locali ed internazionali. Proprio per festeggiare la passione dei fan di questo formato e la cultura dei negozi indipendenti di dischi, anche quest’anno torna il Record Store Day (18 Aprile 2015): giornata per la quale saranno disponibili pubblicazioni discografiche esclusive (quasi trecento solo in Italia) e tantissimi eventi di natura culturale nei negozi di dischi in tutta Italia.

Lista dei dischi disponibili per il Rercord Store Day 2015: http://www.recordstoreday.it/album.html

Lista degli eventi inerenti: http://www.recordstoreday.it/eventi.html