Esegui ricerca

 

 

Confindustria Cultura Italia: positivo il testo sulla tutela del diritto d'autore dell'Agcom

21 dicembre 2010

"Sono misure molto apprezzate e da tempo attese da tutto il comparto, in linea con le indicazioni provenienti dal mercato e alla luce di un contesto europeo molto sensibile e attento alle esigenze di tutela e sostegno ai nascenti e-content market". E' di grande soddisfazione il commento del Presidente di Confindustria Cultura Italia, Paolo Ferrari, alla notizia dell'approvazione, da parte di AGCOM, di un pacchetto di iniziative in materia di tutela del diritto d'autore, sottoposte a consultazione pubblica per 60 giorni. La promozione e la tutela di un'offerta legale di contenuti audiovisivi sul mercato, l'attività educativa e informativa soprattutto verso i giovani e l'incoraggiamento all'interoperabilità tra le piattaforme trasmissive, sono i punti qualificanti dell'approccio positivo dell'AGCOM per l'espansione dell'offerta di contenuti digitali. Sul versante della tutela, sono previste forme di dissuasione della messa in rete di contenuti protetti da diritto d'autore. In particolare l'AGCOM auspica e si fa garante di un sistema che preveda la rimozione dei contenuti illegali sui siti qualora il titolare dei diritti lo richieda e la segnalazione all'Autorità qualora la rimozione non avvenga entro 48 ore. Prevede inoltre l'adozione di misure di contrasto ai siti che hanno come unico scopo la diffusione di contenuti illeciti, anche se localizzati fuori dai confini nazionali. "Il nostro auspicio - conclude Ferrari in una lettera di ringraziamento al Presidente dell'AGCOM Corrado Calabrò - è che l'Autorità possa guidare questo percorso in tempi rapidi e avviare un ciclo di politiche concrete a sostegno dei contenuti creativi e dei legittimi titolari dei diritti." La consultazione pubblica si concluderà in febbraio e i risultati saranno analizzati in vista dell'adozione del provvedimento finale da parte del Consiglio dell'Autorità. Confindustria Cultura Italia è AESVI, AFI, AGIS, AIE, ANES, ANICA, APT, FIMI, PMI, UNIVIDEO