Esegui ricerca

 

 

Crisi del mercato discografico. Accordo programmatico tra industria discografica e distribuzione per favorire rilancio settore.

25 giugno 2003

Milano, 25 giugno 2003. FIMI, Federazione Industria Musicale Italiana, aderente a Confindustria, ANCRA/Confcommercio, FISMED/Confesercenti e Vendomusica, rispettivamente organizzazioni di categoria rappresentative della produzione e della distribuzione di prodotti discografici, preso atto dello stato di crisi che affligge in sempre maggiore misura il settore discografico, della congiuntura economica particolarmente negativa che ne pregiudica lo sviluppo e della incontrollabile proliferazione della pirateria digitale hanno sottoscritto un protocollo di intesa per dare avvio ad unazione comune sul piano nazionale e soprattutto in sede europea, in previsione della presidenza italiana nel prossimo semestre, per favorire: 1) la revisione della pressione fiscale sul prodotto fonografico, con particolare riferimento alla disparità di trattamento tra prodotto discografico e prodotto editoriale, situazione ulteriormente aggravata in Italia anche dallapplicazione di regimi fiscali diversi tra mercato tradizionale ed edicola 2) una più efficace applicazione delle norme, recentemente adeguate, contro la pirateria, soprattutto con riferimento allazione preventiva e alle campagne di sensibilizzazione del consumatore 3) l'adozione di una direttiva enforcement in sede comunitaria che rafforzi la tutela dalla contraffazione soprattutto in vista dellaccesso allunione europea di nuovi paesi membri 4) l'urgente calendarizzazione e la conseguente adozione nella legislatura in corso della legge di settore nota come "legge musica", ed in particolare delle norme che tutelano la produzione discografica italiana, la regolamentazione del commercio di prodotti fonografici, in linea con quanto previsto dalle norme sull'editoria, gli investimenti sulle nuove produzioni e gli aspetti riguardanti il rilancio del settore distributivo, nonché la realizzazione di opportune campagne informative per favorire il consumo musicale in Italia. 5) la promozione e la realizzazione di ricerche ed indagini di mercato che forniscano costanti ed aggiornati dati relativi ai, consumi di musica registrata ed allo sviluppo delle tecnologie. _____________________________________ Per maggiori informazioni Uffici stampa: ANCRA Tel. 0573/32854 FIMI Tel 02/795879 FISMED Tel 06/47251 VENDOMUSICA Tel 02/718688