Esegui ricerca

 

 

DL Agosto: approvata l'estensione del Tax Credit per tutte le produzioni discografiche

6 ottobre 2020

Con l’approvazione in aula al Senato del DL Agosto è passato anche l’emendamento che estende l’originario tax credit musica istituito nel 2014 a tutte le opere, superando il limite dei primi tre album.

Alle imprese discografiche sarà riconosciuto un credito d'imposta nella misura del 30% dei costi  sostenuti per attività di sviluppo, produzione, digitalizzazione e promozione di registrazioni fonografiche o videografiche musicali. Almeno l’80% degli investimenti dovrà essere effettuato in Italia. Il totale del plafond disponibile dal 2021 sarà di 5 milioni annui.

“Si tratta di un importante passo per sostenere gli investimenti in produzioni musicali in Italia in questo periodo di pandemia dove è necessario non rallentare la ricerca e sviluppo di nuove registrazioni” ha commentato il CEO di FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana, Enzo Mazza.

“Nel 2019 abbiamo visto un'ulteriore crescita del repertorio italiano nella Top 100 dei dischi più venduti e anche il primo semestre ha visto i primi venti album in classifica rappresentare esclusivamente le produzioni nazionali, dove gli investimenti continuano a crescere. Ringraziamo i senatori che si sono impegnati in modo bipartisan su questo importante emendamento per il settore, in particolare Roberto Rampi e Lucia Borgonzoni, e ovviamente il Ministero dei Beni Culturali per il sostegno alla misura” ha concluso Mazza.