Esegui ricerca

 

 

I BTS vincono il premio IFPI 'Global Recording Artist' del 2021

24 febbraio 2022

Sono le icone pop BTS i vincitori del premio Global Recording Artist 2021 di IFPI, l'organizzazione che rappresenta l'industria discografica nel mondo: la band sudcoreana, che è la prima a esibirsi principalmente in una lingua diversa dall'inglese, segna anche il record di vittoria per due anni consecutivi.


Il premio - che comprende le annuali performance mondiali di vendita nei formati musicali digitali e fisici, dagli stream ai vinili - copre l'intero corpus di opere e quest'anno svela la crescente popolarità del K-Pop tra i consumatori di musica in tutto il mondo: i BTS sono infatti stati raggiunti da altre superstar coreane come i SEVENTEEN (SVT), che hanno fatto il loro debutto in classifica in nona posizione.

 


Il 2021 ha visto i BTS continuare a dominare il mondo: "Butter", pubblicato nel maggio 2021, è stato un successo immediato e negli Stati Uniti si è classificato al primo posto nella classifica Hot 100 Billboard per sette settimane consecutive. A luglio anche il nuovo singolo "Permission to Dance" ha debuttato al numero 1 della Hot 100; mentre a settembre i Coldplay e i BTS hanno pubblicato il singolo "My Universe", che si è piazzato al numero 1 negli Stati Uniti. La band sudcoreana ha poi pubblicato una raccolta dei più grandi successi in lingua giapponese “BTS, THE BEST”, in cima alla classifica degli album di fine anno: non succedeva da 37 anni che un gruppo non locale raggiungesse la vetta. La versione CD di "Butter" ha infine conquistato la prima posizione delle classifiche di fine anno in Corea del Sud: incredibilmente per il sesto anno consecutivo per i BTS, con sei differenti release.

Top 10 Global Recording Artists 2021

  1. BTS
  2. Taylor Swift
  3. Adele
  4. Drake
  5. Ed Sheeran
  6. The Weeknd
  7. Billie Eilish
  8. Justin Bieber
  9. Seventeen
  10. Olivia Rodrigo

La IFPI Global Recording Artist of the Year è l'unica classifica in grado di misurare accuratamente il consumo in tutti i formati (incluse le piattaforme streaming, gli album digitali e fisici, le vendite di singoli) in tutti i paesi. Il risultato è ponderato in base al valore relativo di ciascun metodo di consumo.