Esegui ricerca

 

 

I nuovi sviluppi del mercato della musica digitale. Monetizzare i contenuti digitali, oltre il download quali opportunità?

4 marzo 2011

Fimi-Confindustria, la federazione che rappresenta le principali aziende discografiche italiane, promuove all'interno del Digital Experience Festival 2011, un dibattito sui nuovi sviluppi della musica digitale. Oggi è cambiato completamente il modo di fruire e promuovere la musica, sempre di più si desidera poterla ascoltare in qualunque istante della giornata, attraverso diversi device e in qualunque luogo ci si trovi. La musica online è ormai una realtà anche in Italia dove nell'ultimo anno è cresciuta del 10% facendo registrare un fatturato di circa 22,5 milioni di euro. La vera sfida ora diventa quella di continuare a far crescere l'offerta legale e i recenti annunci CuboMusica di Telecom Italia e Fastweb Music aiuteranno certamente il mercato della musica digitale. L'Italia soffre ancora di un ritardo strutturale legato alla scarsa penetrazione della banda larga e dei pc, alle difficoltà di sviluppo da parte del commercio elettronico e non meno importante, alla pirateria che impedisce un sano sviluppo di questo settore. Inoltre oggi diventa ancora più importante riuscire a tutelare e monetizzare tutto quello che circola sulla rete. Su questo argomento Fimi ha voluto richiamare l'attenzione organizzando un momento di riflessione che vedrà coinvolti: Daniele Lepido, giornalista del Sole24Ore, come moderatore -Alessandro Massara, Presidente Universal Music Italy -Federica Tremolada, Partner Manager YouTube/Google -Lino Prencipe, Head of Digital Sales & Business Development Sony Music Entertainment Italy -Gianluca Perrelli, CEO Kiver srl