Esegui ricerca

 

 

Italia Creativa: studio sull'industria della cultura e della creatività in Italia

21 gennaio 2016

Italia Creativa fotografa per l’Industria della Cultura e della Creatività italiana cifre decisamente importanti, sia dal punto di vista del valore economico (quasi 47 miliardi di euro nel 2014) che da quello del numero di occupati (quasi un milione nello stesso anno). Questi numeri considerevoli si traducono in un ruolo di primo piano nel panorama economico nazionale. Il confronto con altri macro-settori produttivi pone la filiera creativa in una posizione di assoluto rilievo. La rilevanza potrebbe crescere ulteriormente, almeno a giudicare dalla quota del valore generato sul PIL complessivo nazionale. Infatti, sia a livello europeo, sia in un Paese comparabile al nostro come la Francia, la stessa quota risulta maggiore, a riprova dell’esistenza di un potenziale inespresso. Il report è illustrato nel dettaglio ed è disponibile nella versione integrale al sito ITALIA CREATIVA