Esegui ricerca

 

 

Pirateria informatica: sequestrato sito internet con 1200 film e canzoni

21 settembre 2011

Nei giorni scorsi, in concomitanza con lo svolgimento del Festival del cinema di Venezia, il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Milano, ha intrapreso un'operazione di contrasto allo scambio illegale di file di opere tutelate dal diritto d'autore, che ha condotto al sequestro di un sito internet dal quale era possibile scaricare file illegali, nr. 2 Hard Disk, nr. 42 tra CD e DVD e nr. 1.214 files, di cui nr. 775 opere cinematografiche e nr. 439 brani musicali. L'operazione è stata eseguita in collaborazione con la Eagle Pictures S.p.a. e con l'ausilio tecnico di F.P.M. - Federazione contro la Pirateria Musicale - e FAPAV - Federazione Antipirateria Audiovisiva - ed ha interessato le province di Milano e Prato. L'indagine ha consentito di individuare un server in Milano sul quale era presente il database di un sito internet gestito direttamente da un cittadino italiano residente nella città di Prato, denunciato alla Procura della Repubblica di Milano per la violazione della Legge sulla protezione del diritto d'autore. Il sito in parola, creato nel mese di marzo 2011, aveva avuto ampia diffusione tra i cybernauti, con circa 400.000 contatti. Attraverso un forum di discussione, gli utenti registrati, mediante alcuni semplici passaggi, ottenevano dei link da utilizzare per il download delle opere. In particolare gli utenti del sito potevano visionare in anteprima opere cinematografiche non ancora distribuite dalle majors, come "Blood out", "L'alba del pianeta delle scimmie", "Cowboys and aliens", "Take me Home tonight", e numerosi altri. I primi risultati delle perizie in corso sul materiale sequestrato hanno consentito di accertare, nei soli 6 mesi di vita del sito, la visione in streaming on-line di alcune migliaia di titoli tutelati dal diritto d'autore.