Esegui ricerca

 

 

Si è conclusa a Los Angeles la quarta edizione di Hit Week, il più grande festival di musica italiana all'estero

18 aprile 2013

Record di affluenza nella storia del Festival, prossime tappe Sud America e Cina

Si e' conclusa a Los Angeles la quarta edizione di Hit Week, il piu' grande festival di musica italiana all'estero che, anche quest'anno, ha esportato in Usa e, per la prima volta in Canada, la migliore musica italiana con i live di Subsonica, Negrita e Alessandro Mannarino supportati da Emma Re e i pugliesi Boom Da Bash e Mama Marjas. Hit Week ha permesso alle band Follow The Mad e Una(vincitrici del contest musicale) e allo Chef Omar di Santo (vincitore del contest gastronomico) di partecipare al tour americano. Questa l'edizione di maggior successo e affluenza di pubblico nella storia del festival che ogni anno aggiunge una nuova tappa e una nuova destinazione, a dimostrazione del valore della musica italiana, una delle eccellenze della cultura del nostro paese. Hit Week prosegue il suo giro del mondo programmando una nuova tappa in Sud America e il ritorno in Cina, dopo il successo della prima edizione dello scorso maggio. Per il 2013, invece, in occasione dell'Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti, Hit Week si sta preparando ad un'edizione straordinaria e senza precedenti, con il meglio della musica italiana di ogni genere. "Hit Week - racconta il Presidente della FIMI Enzo Mazza - continua a crescere come dimostra la sempre maggiore attenzione delle istituzioni e delle realta' professionali americane. A Los Angeles abbiamo visto un'affollata presenza all'evento presso l'Istituto di Cultura con molti esponenti dello show business californiano che premia il lavoro congiunto con ICE e Consolato italiano".