Investing in Music 2016 – Short | ITA

COME LE CASE DISCOGRAFICHE SCOPRONO, ALIMENTANO E PROMUOVONO IL TALENTO

Tra i dati riportati nell’Investing in Music:

Le case discografiche re-investono il 27% dei propri ricavi in A&R e marketing. Questo livello di investimenti annuali è rimasto stabile nonostante i 20 anni di declino nei ricavi che l’industria ha affrontato.
Si tratta di una proporzione più alta di ogni altro investimento in ricerca e sviluppo nei settori leader inclusi nell’EU Industrial R&D Investment Scoreboard 2015.
Le aziende discografiche investono inoltre, insieme con i distributori, nello sviluppo di infrastrutture per il mercato digitale, servendo più di 360 siti musicali nel mondo con oltre 40 milioni di tracce.

Scarica il pdf

Investing In Music 2016 | ENG

I dati internazionali sugli investimenti ed i contributi che l’industria discografica dedica allo sviluppo di progetti musicali. La discografia è il maggior investitore musicale, con importi di oltre $4.5 miliardi destinati all’A&R e marketing nel solo 2015.

Scarica il pdf

Music Consumer Insight Report 2016 |IPSOS

Il report è basato sulla ricerca condotta da IPSOS tra gli utenti internet, principalmente tra i 16 e 64 anni, in 13 dei maggiori mercati musicali nel mondo e presenta dei focus relativi al cambiamento nei comportamenti dei consumatori fornendo insight di valore su questioni prioritarie attualmente per l’industria musicale.

Scarica il pdf

Global Music Report 2016 | ENG

MUSIC CONSUMPTION EXPLODING WORLDWIDE

Il mercato musicale globale nel 2015 ha posato una pietra miliare con il comparto digitale che diventa la prima fonte di ricavi per la discografia, superando per la prima volta i ricavi derivati dalla vendita dei formati fisici. I ricavi digitali rappresentano attualmente il 45% dei ricavi totali, mentre il fisico ne rappresenta il 39%. Tuttavia, c’è un punto di debolezza alla base di questo recupero: la musica viene attualmente consumata con livelli record, ma questa esplosione di consumi non determina una proporzionata remunerazione per gli artisti ed i produttori. Questo a causa di una distorsione del mercato creata dal “value gap”, che sta privando artisti ed etichette del giusto compenso per il proprio lavoro.

Scarica il pdf

Global Music Report 2016|MERCATO

La versione del GLOBAL MUSIC REPORT integrata con un’analisi completa del mercato discografico mondiale.

Il report fornisce un quadro dei trend chiave nel settore musicale a livello globale, con statistiche dettagliate e analisi che coprono 50 diversi territori nel mondo.
La pubblicazione comprende: dati di mercato globali nel periodo 2011-2015, analisi di specifici territori e nazioni, analisi dei maggiori trend di settore.

Acquista