Esegui ricerca

 

 

Pirateria informatica: sequestrato sito internet che permetteva di scaricare circa 35.000 file

3 ottobre 2011

Nei giorni scorsi, nell'ambito dell'attività di contrasto allo scambio illegale di file di opere tutelate dal diritto d'autore, il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Milano ha svolto un'operazione che ha condotto al sequestro di un sito internet, nonché di un laptop e dell'intero database contenente circa 35.000 files. L'operazione è stata eseguita con l'ausilio tecnico di F.P.M. - Federazione contro la Pirateria Musicale - ed ha interessato le province di Milano e Ferrara. E' stato denunciato alla Procura della Repubblica di Milano per la violazione della Legge sulla protezione del diritto d'autore un cittadino italiano residente nella città di Ferrara, amministratore tecnico del sito. Egli percepiva somme di denaro erogate mensilmente dalla pubblicità inserita sul portale internet ed era anche destinatario di donazioni a mezzo sistema di pagamento elettronico, spontaneamente elargite da coloro che gradivano la possibilità di rinvenire gratuitamente sulla rete internet opere tutelate da diritti d'autore. Il sito era diventato un punto di riferimento nel panorama nazionale per l'illecito scambio di files, contando più di 50.000 utenti registrati. Attraverso un forum di discussione, suddiviso per aree tematiche, si accedeva ai numerosi link riguardanti film, serie tv, musica, videogiochi, programmi e applicazioni informatiche, riviste e periodici in formato digitale, in lingua italiana ed inglese. I contenuti del sito erano promossi e diffusi sul web attraverso noti canali di social network.